martedì 25 giugno 2019

tra le trame di un telaio


VALERIO

Valerio era uno dei “mie ragazzi speciali”, forse il mio preferito
Valerio aveva la sindrome di Dawn, ma questo non importava
Valerio era bravissimo al telaio…

Una tecnica che non conoscevo fino a quando sono arrivata a La Vignola…
Lavorare al telaio con Valerio era bellissimo, lui passava la spoletta da un lato e poi dal altro, ma la cosa più bella era... che quando eravamo insieme, Valerio giocava a farmi i dispetti …
Si divertiva a farmi il solletico con la spoletta o a far cadere il gomitolo …

Quanto ridevamo insieme io e Valerio!
Ma producevamo anche…

Dal telaio nascevano tanti lavori, borse, coperte, sciarpe, porta telefonini,  custodie per libri e persino fiocchi per nascite …

Ma la cosa più bella era vederlo arrivare al Centro il lunedì ,si scaraventa veloce, veloce dal pulmino, e anche se mi nascondevo dietro la pila, Valerio mi trovava subito e mi abbracciava con un sorriso a 360°, tutto per me!
Gli  scherzetti di Valerio sono una delle cose più belle che io abbia mai ricevuto…

È proprio vero quello che dicono…
“la felicità bisogna cercarla” e io sono fortunata di averla trovata!

Anche se questi sono solo più dei ricordi, che custodisco impressi nel cuore, sono sempre sensazioni che ho provato che mi hanno resa felice.

Dico provato perchè la vita di Valerio si è spenta

Rimangono i suoi lavori al telaio, qualche fotografia ma tanti intrecci nel mio cuore


Un bacio Valeria



sabato 22 giugno 2019

profumo di legno...appena tagliato


Sono legata alle tradizioni ma, so anche essere contemporanea...

Ecco questo quadro che trasmette colore e serenità, mettendo in risalto il naturale fascino della preziosa materia prima con cui è stato creato.

Profumi di legno appena tagliato...





Vorrei fare un giochino con voi, se vi va? Continuate la frase qui sotto...

"Ogni legno ha il suo tarlo.
Ogni uomo...."

un bacio Valeria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...