venerdì 10 gennaio 2020

Sono qui seduta in ufficio, mamma oggi fa il day hospital, è uscita presto e ne avrà per tutto il giorno.
Fa freddo, sento il gelo che scorre dai piedi fino alla testa.
E' tutto calmo, oggi non è entrato nemmeno un cliente.
Mi sono messa di buona voglia a fare dei preventivi, ma poi la testa vaga da un'altra parte.
Penso a Michelle che oggi ha due verifiche e un interrogazione, ieri ha studiato fino all'ora di cena e anche Andrea sta studiano molto per quello che sarà il suo ultimo esame. Lui è molto preoccupato perchè è uno dei più difficili.
Poi penso al mio lavoro, ho deciso di investire in una ristrutturazione che partirà la prossima settimana. Non sono ancora convinta di avere fatto la scelta giusta, ma ormai ho commissionato il lavoro. Devo dare una svolta e questo è un ultimo tentativo.
Molti miei colleghi hanno chiuso a fine anno, io ci voglio ancora credere.
Tutto accadrà nelle prossime settimane, l'operazione di mamma, gli esami di Andrea e il rinnovo dei locali...Non vedo l'ora che sia fine febbraio.
Dovrò poi riprendere i colloqui con la dottoressa, ma adesso continuo a rimandarli.
I farmaci li continuo a prendere, anche se il Littio sembra scomparso da tutte le farmacie e per trovarne una scatola ho fatto mille telefonate.
Un bacio a tutti voi Valeria

mercoledì 8 gennaio 2020

Ho voglia di primavera...

Come vorrei che fossimo già in primavera.
Come vorrei che questo triste inverno finisse.
In primavera Andrea si laureerà, Michelle finisce la terza media, Cristian mi regalerà un nuovo cuginetto. Invece sono qui in questo triste inverno che non smette di regalarmi preoccupazioni.
A giorni opereranno mamma, ora sono due ha anche attaccato i linfonodi.
Ho deciso di vivere giorno per giorno, pensare troppo mi fa male.
Ho voglia di un caldo sole per riscaldare la mente, ho voglia di fiori, di vestiti più leggeri.
Non smetto di piangere, le lacrime scendono sempre più facilmente, mi sorprendo di quante il mio corpo riesca a produrne.
Ho voglia di primavera e che sia una bella primavera!
Un bacio a tutti voi.

martedì 7 gennaio 2020


La vita è come la musica;
deve essere composta con orecchio,
sentimento,
ed istinto.
Non con le regole.

Samuel Butler

martedì 31 dicembre 2019

per me....

Questo post, lo dedico a me:
per le battaglie che sto affrontando,
per quella forza che spesso mi fa sentire così fragile,
per la mamma sempre presente,
per quei sorrisi che non riesco più a dare,
per quel cuore così ferito,
per una moglie che vuole amare,
per una figlia che deve dare coraggio,
per la mia voglia di vivere,
per quella serenità che sto cercando,
per quella donna che si sta trascurando,
per me che sto lottando.
Perchè sia un anno migliore.

Auguri a tutti voi

sabato 21 dicembre 2019

Auguri...



Auguri a tutti voi per un Santo Natale.

Vi auguro di trovare sotto l'albero la serenità.

Un bacio Valeria

mercoledì 18 dicembre 2019

il mio cuore è diventato arido...


Ci siamo ormai è quasi Natale, ma quest'anno non sento quel emozione nel cuore.

Sarà che mamma non sta bene e stiamo aspettando, sarà che il lavoro è un disastro e ha compromesso anche i rapporti tra di noi, sarà che io sono debole e piango spesso, ma vorrei che fossimo già in primavera.

Ieri la mia Michelle, come una donnina, ha passato il pomeriggio ad aiutarmi, a sgridarmi perchè non devo sentirmi una nullità ,a farmi capire che non è colpa mia.

Lei la mia donnina, che ragiona come una grande, che mi da la forza di svegliarmi alla mattina.

Già la forza di svegliarmi la mattina e di venire in questo negozio, l'ho persa.

Famiglia, la mia famiglia, cosa ne resta....i miei figli, mio marito, mamma e papà...basta non voglio vedere altri per questo Natale, mi hanno ferito troppo, ho pianto troppo.

Forse, sta cavolo di depressione, ha chiuso il mio cuore, l'ha reso arido, aperto solo a pochissime persone.

Un bacio a tutti voi, che mi sostenete sempre.

Grazie


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...