venerdì 17 settembre 2021

...

Ho sempre amato molto il mio lavoro, ho dedicato tempo per i miei clienti a qualunque ora anche nei giorni in qui il negozio era chiuso per turno. Sembrava che ci fosse una ripartenza, ho progettato e preventivato molte composizioni, ma il mio non è un lavoro dove il cliente torna subito, ha bisogno di pensarci di andare avanti con i lavori di muratura. Stamattina l'ennesima batosta, l'aumento delle materie prime mi costringe ad aumentare i prezzi preventivati. Così non si può lavorare, nessuno ne parla, ma è una situazione dura. Questo è un danno non solo per noi negozianti, ma anche per il cliente.

Non so come andrà nei prossimi mesi, oggi avevo l'amaro in bocca e così mi sono sfogata.

11 commenti:

  1. Sapevo degli aumenti nel settore perché ho parlato con un cliente che si è sfogato esattamente come te.
    Mi dispiace tanto Valeria. Purtroppo nessuno tiene conto di quali siano le nostre difficoltà di commercianti. Ti abbraccio forte, hai fatto bene a sfogarti.

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace, Valeria. Per i commercianti è davvero dura. Un periodo tanto difficile e alla fine tutto passa nell'indifferenza. Tieni duro, la vita ci pone davanti tante difficoltà, ma questo non deve mai farci demordere anche quando siamo presi dallo sconforto. Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo in Italia non fa che aumentare tutto, persino respirare ha un costo, ormai.
    Spero che le tue vendite non risentiranno troppo dei rincari. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Lo sapevo da luglio. Ho comprato delle scaffalature per un locale della parrocchia e la titolare mi diceva che il prezzo delle materie prime stava salendo e avremmo dovuto acquistare subito, per avere un prezzo migliore. E' un problema internazionale, i grandi produttori, anche a causa del covid hanno dovuto diminuire la produzione e in automatico il prezzo aumenta. Certo è una disdetta per chi come te trasforma e rivende, spero che ci sia questa ripresa che dicono, che sia palpabile, serve davvero, a tutti. Un abbraccio Vale!

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace molto per il tuo lavoro . Rincara tutto, luce , acqua , gas ecc...
    Quindi , qualsiasi cosa si compri il prezzo aumenta , e gli stipendi o
    pensioni aumentano ?
    Tanti auguri per il tuo lavoro che non abbia troppo a risentirne .
    Abbraccio .

    RispondiElimina
  6. Purtroppo le difficoltà sono davvero tante, ci credo che sei scoraggiata, forza e coraggio. Un abbraccio, di cuore.
    sinforosa

    RispondiElimina
  7. Come ad ogni inizio stagione stanno esagerando.. stavolta però sembra non esserci limite ragionevole, speriamo che si rendano conto, il commercio poi esce già da stagioni avvilenti..

    RispondiElimina
  8. Coraggio ..stringi i denti ed avanti a testa bassa..
    Almeno io faccio così
    Prima però una bella smoccolata ..un bel pianto liberatorio e avanti 💋
    Abbraccio ❤💕

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace tanto, sono anni ormai che le attività commerciali e produttive attraversano difficoltà. Cerca di resistere magari ottimizzando risorse ed elimina sprechi per rimanere competitiva o cercando di avere una tua specializzazione. A denti stretti e sempre avanti fiduciosa. Augurissimi
    un abbraccione

    RispondiElimina
  10. Sfogo più che giustificato, perchè poi il cliente se la prende con te quando invece dovrebbe essere più attento e sapere meglio con chi infuriarsi. È un serio problema quello che poni, soprattutto Ion ambiti come il tuo dove i tempi non sono brevi.

    RispondiElimina
  11. Ciao Valeria. Non ci conosciamo poichè è la prima volta che vengo qui... e ho letto il tuo sfogo. In TV parlano sempre di green pass per ore, come per anestetizzarci.
    Non li ascolto più, perchè si sono dimenticati i problemi seri. Sabato sono andata in centro dopo mesi: tanti negozi chiusi, vetrine che mostrano un interno vuoto e spento, e chi è aperto ha soprattutto scarti avanzati degli anni precedenti, segno di una loro difficoltà a riprendersi. Pure un noto hotel dove andavano i vip è chiuso, ed è veramente desolante. Parlano di ripresa eccezionale: e certo! Dal nulla dei lockdown tutto diventa ripresa, ma io vedo anche le macerie di cui non parla nessuno. Il tuo sfogo è giustificatissimo, e spero che non mollerai e che andrà tutto bene. Come si suol dire, non piove per sempre, tornerà il sereno e speriamo sia presto. Coraggio!

    RispondiElimina

voi mi regalate vibrazioni al cuore, i vostri commenti sono così belli, ma sopratutto è come se,
ogni una di voi cucisse un pezzettino del mio cuore,
tante piccole toppe colorate, allegre, delicate e poi,
non vi fermate a cucire una toppa, ma la impreziosite con ricami, perline e merletti...
rendendo il mio cuore sempre più bello!
grazie Valeria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...